//
you're reading...
Tutti i post

Presenza Alga Plankthotrix Rubescens diga di Occhito

Il dipartimento ARPA-Puglia Foggia ha riscontrato la presenza di alga Planktothrix rubescens, un’alga che produce microcistine, sostanze tossiche per l’uomo, in campioni di acqua prelevati dagli impianti di potabilizzazione del Fortiore ed estesi ai Comuni della Daunia, di S. Severo e di Foggia.

La Regione Puglia, nelle persone dell’Ass. alle Politiche della Salute, Tommaso Fiore, e dell’Ass. alle Opere Pubbliche, Onofrio Introna, ha subito attivato diverse forme di intervento: ha convocato un Tavolo Tecnico interistituzionale per il monitoraggio continuo della situazione e per la gestione dell’emergenza; ha predisposto la collaborazione con l’Istituto Superiore di Sanità e con ARPA Marche per il confronto dei dati; ha deciso strumenti di difesa preventiva rispetto alla concentrazione di microcistine, quali la posa di filtri a carbone attivo nell’impianto di potabilizzazione del Fortore e la miscelazione delle acque in uscita dalla diga di Occhito.

Grazie a questi interventi, la potabilità dell’acqua per i cittadini della provincia di Foggia, non è mai stata in discussione. Il monitoraggio continua ogni 48 ore, nelle modalità stabilite dal Tavolo Tecnico.
Tutte le decisioni sono state condivise con gli Enti locali interessati, l’Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale della Puglia, Protezione Civile, Acquedotto Pugliese, l’ASL di Foggia e tutti gli altri partecipanti al Tavolo Tecnico.

Fra le altre importanti iniziative è giusto comunicare che l’ISPRA (Istituto Superiore per la Protezione e Ricerca Ambientale) ha convocato, su richiesta della Regione Puglia, le Agenzie Regionali per la Protezione Ambientale delle quattro regioni su cui insiste la diga di Occhito, per individuare le cause ambientali, quasi sicuramente di natura antropica, che hanno favorito la crescita del fenomeno algale e cercare una soluzione per porvi rimedio.

Qui c’è la pagina dedicata alla situazione di Occhito ,che ha il senso di tenere in continuo aggiornamento i cittadini della provincia di Foggia, attraverso la diffusione dei dati emersi dal continuo monitoraggio delle acque, e dei verbali di riunione del Tavolo Tecnico. Un’operazione di trasparenza che possa ulteriormente rassicurare i cittadini di Capitanata.

Nel menu in alto a sinistra ci sono quattro aree.
Nella prima trovate i verbali del Tavolo Tecnico Interistituzionale da cui si desumono le attività messe in campo per contrastare il fenomeno e affrontare l’emergenza; nella seconda ci sono i comunicati stampa e le comunicazioni inviate dall’Ass. alle Politiche della Salute, Tommaso Fiore e dal Presidente Vendola; nella terza è contenuto un grafico con l’andamento della microcistina nell’acqua potabile (ultimo aggiornamento 6 marzo); infine, il Rapporto Istisan 2008, uno studio prodotto dall’Istituto Superiore di Sanità sulla microcistina e i cianobatteri.

Annunci

Discussione

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

Archivi

I tuoi cinquettii

Ospiti

  • L'Argentina può raggiungere gli Azzurri a Formentera! 7 hours ago
Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: