//
you're reading...
Tutti i post

L’Archeobotanica di Nello Biscotti diventa il calendario 2010 della BCC

Un calendario di Archeobotanica cioè sulla Biodiversità di alberi e frutti del Gargano, un lavoro fatto dall’ufficio stampa e comunicazione della BCC e dal botanico Nello Biscotti. Tutto ciò nel calendario del 2010 che è l’anno mondiale della biodiversità  delle Nazioni Unite (ONU), con il grande obiettivo di tutelare la terra.

Scandire i mesi con i frutti, conoscere i vari frutti del Gargano è questo l’obiettivo culturale e divulgativo del progetto. I frutti, quale prodotto del secolare lavoro dei nostri contadini e che  si è impoverito drasticamente: mangiamo non più di quattro tipi di mele, più o meno in tutti i paesi sviluppati; i nostri nonni mangiavano fino a quaranta varietà diverse. Nell’arco di non più di un quarantennio sulle nostre tavole non vi è traccia di questa diversità. Ma gli alberi ancora restano, per fortuna, per ricostruire storie, tradizioni, per poter salvare frutti, sapori, entità biologiche: è l’Archeologia degli alberi, dei loro frutti dimenticati, dei Frutti Antichi.  Basta andare indietro di due generazioni e già si può parlare di antichità.

I frutti antichi sono quelli che nell’arco di questi ultimi 30-40 anni hanno conosciuto un lento, silenzioso e graduale abbandono con l’affermazione della frutticoltura moderna o di quella cosiddetta industriale. Ed è così che non mancano sorprese nel calendario come ad esempio le olive bianche, ci sono solo una decina di alberi in tutto il Gargano uno a Vieste e un noto albero anche a Vico del Gargano nei pressi del convento dei frati cappuccini. Da quanto raccontano anziani contadini sembra che l’olio che se ne ricavava, molto dolce e delicato, di eccellenti qualità organolettiche, veniva usato nell’estrema unzione. Il calendario sarà distribuito, gratuitamente , nei prossimi giorni presso le filiali della BCC.

L’autore, Nello Biscotti è agronomo naturalista (dottore di ricerca in geobotanica) impegnato nel campo della ricerca e della divulgazione scientifico-naturalistica. Ha pubblicato: Ambiente ed educazione ambientale, Schena Editore, Brindisi, 1996; Padre M. Manicone, un dimenticato naturalista del ‘700, Claudio Grenzi Editore, Foggia, 1997; Gargano terra di viaggi e peregrinazioni scientifico-naturalistiche, Ed. Quaderni del Parco, Foggia 2000; Botanica del Gargano, vol. I, II, Gerni Editori, San Severo, 2002. E’ autore  di articoli,  saggi, monografie (quotidiani, riviste scientifiche) su tematiche naturalistiche e coautore di : Il verde del Gargano. Appunti di una ricerca. Quad. n. 1 della Comunità Montana, 1990; Il Parco Nazionale del Gargano. Uomini, caprioli e faggi. Gerni Editori, San Severo 1992; Paesaggio nel Gargano, Schena Editore, Brindisi, 1993. In corso di stampa: Paesaggi e biodiversità (Gerni Editori, San Severo); I frutti antichi del Gargano (Claudio Grenzi Editore)

http://www.sanmarcoinlamis.eu

Annunci

Discussione

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Archivi

I tuoi cinquettii

Ospiti

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: