//
you're reading...
Tutti i post

Le Radio Libere di Carpino ai primi anni 70 del secolo scorso


Riscoppia la battaglia degli anni 70 fra Radio Onda Amica e Radio Onda Rossa
Il pretesto sempre lo stesso: la radio deve avere o meno uno scopo alto ed educativo oppure deve essere lo strumento delle canzonette?
Anche i personaggi sempre quegli stessi di una volta: Lino Savio, Giancarlo Pelusi, Pierluigi Pelusi, Tonino Darnese (Cucc’), Mario Massa, Rocco Manzo, Michele Russi, Gino Zurlo, Mario Caputo (stokkett’), giovanni di brina (scannapesc’), carmine facenna (cap’ral’), marcello russi (cap’ton’) e tanti altri.
Ricordo che in un torrido pomeriggio d’estate arrivano a Carpino degli “spezzapttural” che ci chiedono se conoscevamo qualcuno che cantava canzoni locali, noi li accompagnammo da z Ndrej e dopo ore di “parlamenti” vennero tutti alla Radio. Mi ricordo che a casa di Gino Zurlo si mangiava i “mulagnan chijn” i nostri ospiti ne approfittarono facendosi fuori una decina di pacch. solo dopo venimmo a sapere chi erano (Carlo d’Angiò- Roberto De Simone- Eugenio Bennato ecc.)
Da lì (anno 1974/75) iniziò l’elaborazione del Disco Garofane d’ammore.
Prima radio a Carpino?
RADIO SUPERNATIONAL, non avevamo ancora il mixer ma ci arrangiavamo con un microfono e un giradischi
L’eco delle radio libere quando per le strade di Carpino si sentiva ancora l’eco.

Vediamo di mettere un po’ d’ordine sul capitolo radio libere a Carpino di Pierluigi Pelusi
La prima radio in assoluto che abbia mai trasmesso a Carpino e’ stata: Radio Supernational….facciamo un po’ di cronologia: era nella primavera del 1976 che mio fratello Giancarlo insieme a tonino D’arnese (Cucc’) costruirono un trasmettitore in seguito alla legge 103/1975 che aveva aperto ma non ancora del tutto la possibilita di creare radio libere. Le prove di trasmissione si fecero dalla sede del gruppo dell’allora “comunita cristina” che allora si riuniva nei locali annessi alla chiesa madre (sopra le suore per intenderci); quelle prime prove tecniche di trasmissione erano solo a scopo di prova e forse c’era intenzione di creare una radio di tendenza cattolica ….ma poi non se ne fece nulla…(allora il riferimento era don Francesco Gramazio da poco ordinato sacerdote). Poi in seguito alla sentenza 202/1976 della Corte Costituzionale (28 luglio 1976) che apri’ definitivamente le porte alle radio libere…Non ricordo precisamente come ma Matteo Maccarone (M’zzon’) si fece prestare da mio fratello giancarlo il trasmettitore e prese in affitto un locale vicino alla chiesa madre dove chiedendo l’aiuto mio, di mario massa, di rocco manzo, di michele russi,e altri aprimmo la prima radio libera….cioe’ radio supernational……ricordo che iniziammo le trasmissioni gia il mese prima della sentenza della corte costituzionale ( che era nell’aria)…..a radio supernational trasmettavamo con il mio giradischi, un microfono.
A radio supernational si unì subito dopo la radio di gino zurlo, lino savio e altri….
qualche mese dopo, precisamente i primi di settembre del 76 io e altri amici non ci trovammo d’accordo con Matteo Maccarone sull’impronta da dare alla radio;
Mi spiego meglio: mentre matteo (noto esponente del Fronte Della Gioventù) voleva dare alla radio un’impronta vicino alla destra di allora, io, mario massa, gianfranco di viesti, michele russi, rocco romagnolo e angelo circolone volevamo una radio libera che avesse uno scopo esclusivamente ludico e così nacque un conflitto interno che si risolse con la nostra fuoriuscita da radio supernational….in pratica avvenne che io mi ripresi il mio giradischi e il trasmettitore di mio fratello e una settimana dopo costituimmo Radio Onda Amica….. e nel gruppo gia citato dei dissidenti si aggiunse mario caputo (stokkett’). Solo 4 o 5 mesi dopo ripresero le trasmissioni della radio di matteo maccarone che poi non credo duro piu’ di tanto….

Non è vero la prima radio libera a Carpino la fondo Gino di Tullio assieme ai suoi amici costrui’ un trasformatore fatto da lui grande come un pacchetto di sigarette. Gino era un mostro dell’elettronica. i fondatori eravamo Gino Di Tullio, Tonino DI Perna (tonin la sciucc ), Angelo Antonio Di Lella, Stefano Bramante (nino), Nicola Finizio e trasmettavamo dietro il tabacchino di Tanino, la casa era di ZIA NINNELLA. Venivano a trasmettere Giovanni scannapesc, Franchino raptedd e Pascualino il figlio del capoguardia allora di CARPINO. La Radio si chiamava RADIO ANTENNA SUPERSONIC. Quando abbiamo raccolto un po di risparmi abbiamo cambiato sede e ci spostammo a Pastrumel dove la domenica c’era anche chi veniva a ballare.

Discussione

2.307 pensieri su “Le Radio Libere di Carpino ai primi anni 70 del secolo scorso

  1. Sperando di fare cosa gradita ho pubblicato la vecchia foto della "ripa".
    Buon anno a tutti e non dormiamo troppo!!! (mi riferisco allo scarseggiare di interventi da parte dei Carpinesi che forse si sono spostati su facebook, l’importante è esprimere la propria opinione e non restare indifferenti!!)

    "Mi piace"

    Pubblicato da rockthewolf | dicembre 31, 2009, 12:13 pm
  2. Sperando di fare cosa gradita ho pubblicato la vecchia foto della "ripa".
    Buon anno a tutti e non dormiamo troppo!!! (mi riferisco allo scarseggiare di interventi da parte dei Carpinesi che forse si sono spostati su facebook, l’importante è esprimere la propria opinione e non restare indifferenti!!)

    "Mi piace"

    Pubblicato da rockthewolf | dicembre 31, 2009, 12:13 pm
  3. Sperando di fare cosa gradita ho pubblicato la vecchia foto della "ripa".
    Buon anno a tutti e non dormiamo troppo!!! (mi riferisco allo scarseggiare di interventi da parte dei Carpinesi che forse si sono spostati su facebook, l’importante è esprimere la propria opinione e non restare indifferenti!!)

    "Mi piace"

    Pubblicato da rockthewolf | dicembre 31, 2009, 12:13 pm
  4. Sperando di fare cosa gradita ho pubblicato la vecchia foto della "ripa".
    Buon anno a tutti e non dormiamo troppo!!! (mi riferisco allo scarseggiare di interventi da parte dei Carpinesi che forse si sono spostati su facebook, l’importante è esprimere la propria opinione e non restare indifferenti!!)

    "Mi piace"

    Pubblicato da rockthewolf | dicembre 31, 2009, 12:13 pm
  5. Sperando di fare cosa gradita ho pubblicato la vecchia foto della "ripa".
    Buon anno a tutti e non dormiamo troppo!!! (mi riferisco allo scarseggiare di interventi da parte dei Carpinesi che forse si sono spostati su facebook, l’importante è esprimere la propria opinione e non restare indifferenti!!)

    "Mi piace"

    Pubblicato da rockthewolf | dicembre 31, 2009, 12:13 pm
  6. Sperando di fare cosa gradita ho pubblicato la vecchia foto della "ripa".
    Buon anno a tutti e non dormiamo troppo!!! (mi riferisco allo scarseggiare di interventi da parte dei Carpinesi che forse si sono spostati su facebook, l’importante è esprimere la propria opinione e non restare indifferenti!!)

    "Mi piace"

    Pubblicato da rockthewolf | dicembre 31, 2009, 12:13 pm
  7. non e vero la prima radio libera  a Carpino la fondo gino di tullio assieme ai suoi amici costrui’ un trasformatore fatto da lui grande come un pacchetto di sigarette  Gino era un mostro dell’elettronica .i fondatori eravamoGino Di Tullio Tonino DI Perna (tonin la sciucc ) Angeloantonio Di Lella Stefano Bramante(nino) Nicola Finizio trasmettavamo dietro il tabacchino di Tanino la casa era di ZIA NINNELLA .Venivano a trasmettere Giovanni scannapesc Franchino raptedd ePascualino il figlio del capoguardia allora di CARPINO .La Radio si chiamava RADIO ANTENNA SUPERSONIC. Quando avevamo raccolto un po di risparmi avevamo cambiato sede ci eravamo spostati a Pastrumel dove la domenica c’era anche chi veniva a ballare

    "Mi piace"

    Pubblicato da utente anonimo | gennaio 16, 2010, 9:46 pm

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Archivi

I tuoi cinquettii

Ospiti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: